Chi partecipa

Il partenariato pubblico-privato di OpenAgri è formato da 16 soggetti del mondo universitario, associativo e imprenditoriale.

Logo Comune di Milano

Comune di Milano

è il capofila del progetto OpenAgri coordinando tutte le attività.
Scopri di più

Avanzi Srl

incubatore innovativo, ha contribuito alla definizione delle linee guida di progetto e, con altri partner, all'attuazione del programma di accelerazione per le start-up agricole.
Scopri di più

Camera di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato di Milano

si è occupata di definire la proposta preliminare del progetto con il Comune di Milano e ha supportato le start-up agricole nella fase di business planning, assieme a Formaper.
Scopri di più

Cineca

prima piattaforma italiana Open Badge. Nel progetto ha identificato competenze e profili professionali emergenti, per progettare un Open Badge disponibile per start-up e partner.
Scopri di più

Fondazione Parco Tecnologico Padano

primo incubatore italiano dedicato ad aziende tecnologiche e startup agricole. Contribuisce al progetto nello sviluppo di hub a supporto delle start-up agricole.
Scopri di più

Fondazione Politecnico di Milano

collabora a diverse azioni progettuali fra cui il supporto e il coinvolgimento di startup innovative, attraverso PoliHUB, il business incubator del Politecnico, gestito dalla Fondazione
Scopri di più

Food Partners Srl

società di consulenza nel settore enogastronomico, si è occupata di definire la strategia di marketing territoriale e ha collaborato alla progettazione degli spazi di Cascina Nosedo.
Scopri di più

Future Food Institute

società di formazione per nuove realtà imprenditoriali, si è occupata della creazione dell’OffiCucina e ha collaborato alla progettazione degli spazi di Cascina Nosedo.
Scopri di più

IFOA - Istituto Formazione Operatori Aziendali

agenzia di formazione e impiego del sistema delle Camere di commercio, ha identificato le imprese target e analizzato le esigenze dei singoli progetti.
Scopri di più

ImpattoZero Srl

Start-up per la creazione di sistemi di acquaponica per l’urban farm attraverso un nuovo modello di business di agricoltura on-demand e sistemi di coltivazione fuori dal suolo.
Scopri di più

La Strada Società Cooperativa Sociale

rete locale multilivello, ha lavorato alla riqualificazione del paesaggio agricolo periurbano e del tessuto sociale con formazione professionale e inclusione di gruppi vulnerabili.
Scopri di più

Mare Srl Impresa Sociale

centro di produzione artistica per la creazione di un modello di sviluppo territoriale suburbano, ha contribuito all’ideazione e all’attuazione di attività di coinvolgimento e comunicazione.
Scopri di più

Poliedra

consorzio del Politecnico di Milano, è responsabile del sistema di distribuzione dei prodotti della Cascina con e-cargobike e dell’implementazione del sito web.
Scopri di più

Politecnico di Milano

svolge il ruolo di supporto tecnico-scientifico: con DAStU per analisi territoriali e proposte di riqualificazione ambientale, con ABC per analisi del metabolismo urbano e agricolo del progetto.
Scopri di più

Sunugal

associazione socioculturale con l’obiettivo di favorire l’integrazione di immigrati e lo scambio tra culture, ha realizzato corsi su tecniche di coltivazione e laboratori con associazioni e scuole.
Scopri di più

Università degli Studi di Milano

con il dip. di Scienze Agrarie e Ambientali si è occupata di test e modellizzazione di indicatori agroecologici, socioeconomici e di sostenibilità per il monitoraggio dei risultati.
Scopri di più

Social lab

Il partenariato di OpenAgri è affiancato dalla rete Socia Lab, un’azione di accompagnamento sociale svolta da alcune realtà della Valle dei Monaci, coordinate da La Strada.

Cooperativa Sociale La Strada

Coordinatore della rete Social Lab nel progetto OpenAgri

Sunugal- Ass. Socio Culturale

Gestore di Cascina Casottello, nuovo “Centro internazionale di Quartiere”

Centro Nocetum

Porta d’ingresso del Parco Agricolo Sud Milano, è luogo di accoglienza di donne in situazione di disagio e fragilità sociale insieme ai loro bambini.

Cohousing Chiaravalle

Cohousing Chiaravalle attiva un processo di progettazione partecipata tra i futuri abitanti di Cascina Gerola dove 50 famiglie vivranno in stile collaborativo, valorizzando le relazioni sociali e il dialogo con il quartiere.

Consorzio SiR – Solidarietà in Rete

Il Consorzio è riconosciuto oggi come uno dei punti di riferimento nel sistema di welfare locale per l’erogazione di servizi alla persona rivolti a persone con disabilità, è tra i promotori della rete valle dei Monaci.

Fondazione Società Umanitaria

Umanitaria gestisce Cascina San Bernardo, la quale diventerà un luogo di formazione culturale, con attività per avvicinare la città alla vita agricola con laboratori e corsi di formazione.

Koinè Cooperativa Sociale

Koinè progetta e gestisce attività educative e culturali del Mulino dell’Abbazia di Chiaravalle.

Terzo Paesaggio

Terzo Paesaggio lavora con artisti, curatori, performer, creativi, architetti e tecnici, posti in dialogo con gli abitanti e le reti locali. Sperimenta un metodo di lavoro detto progetto performativo per attivare le comunità.