Due giorni per discutere delle competenze del futuro, delle nuove tecnologie, delle narrative e delle politiche con cui le città stanno immaginando nuove relazioni tra produzione, consumo e sostenibilità dei propri sistemi agroalimentari.